giovedì 6 marzo 2014

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE I PICI ALL'AGLIONE


Meravigliosi!!
Sono i pici fatti con solo acqua e farina seguendo le indicazioni di Silvia
Grazie Silvia sei una vera Stella ai fornelli e sei stata molto chiara nella spiegazione della ricetta.


Andiamo con ordine...come al solito nel nostro alveare c'è sempre molto entusiasmo e ..diciamolo forse anche molta confusione, ma certo la gioia di provare cose nuove non manca.
Abbiamo preparato i pici perchè oggi abbiamo il nostro appuntamento preferito con il menù dei quantimodidifareerifarerifare

 LA NOSTRA CUOCHINA

buon giorno a.........


 Cuochina, Anna, Ornella e tutti i Cuochini che ogni mese il giorno 6 alle ore 8  rifanno la stessa ricetta 



buon giorno a Stella

siamo nella sua bellissima cucina e siamo pronte a rifare la sua ricetta
ogg

  Pici all'aglione di Silvia
 blog: Una stella tra i fornelli
F
Faremo un copia incolla delle indicazioni di Stella e aggiungeremo le nostre piccolissime variazioni.
 
Ingredienti per 4 persone:

200 gr di farina di grano duro (oppure 100% tipo 0)
200 gr di farina 00
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 pizzico di sale
acqua q.b.


Setacciare bene la farina, e aggiungere piano piano l'acqua,







aggiungere tanta acqua finchè la pasta risulti dura ma non troppo, aggiungendo anche un pizzichino di sale e olio.













Farla riposare coperta 30-60 minuti.

Noi, che siamo delle apine apprendiste e che non avevamo mai preparato i pici abbiamo fatto così:
Dopo aver lasciato riposare l'impasto, abbiamo preso una piccola pallina di pasta, l'abbiamo tirata, come si fa per gli gnocchi, il più sottile possibile...come si vede dalla foto.
Silvia ci suggerisce di fare così:

Poi stendere con il mattarello una sfoglia altra quasi un cm, e cominciare a tagliare delle strisce, che si stenderanno un po' come gli gnocchi formando dei filoncini lunghi, io mi regolo con la larghezza del mio asse di legno, essendo lungo 60 cm faccio prima un cordoncino lungo quanto l'asse, poi lo divido in 2 e stendo ancora fino ad arrivare alla lunghezza dell'asse, più sottili si fanno e meglio è, perchè poi in cottura si gonfiano parecchio e in teoria non dovrebbero superare i 3 mm di spessore.
Adagiarli in un panno di cotone utilizzando della farina di mais per non farli attaccare, cuocerli in abbondante acqua salata, per almeno 10 minuti.


Non abbiamo potuto resistere.....
I pici lunghi ed elastici sono diventati dei fiocchi per il coperchio ed il manico della nostra zuppierina.
Idea da rifare perchè fatti con un certo anticipo si essicano e non si rompono!!







Per il condimento, che si preparerà in meno di 10 minuti, far scaldare in un'ampia padella dell'olio extravergine, sbucciare e schiacciare almeno 3-4 spicchi di aglio a persona, far insaporire l'olio con l'aglio, facendo attenzione a non bruciarlo, aggiungere del pomodoro fresco e appena appassisce spegnere la fiamma.



Noi abbiamo fatto proprio così...aggiungendo alla
fine del tonno sott'olio sgocciolato e schiacciandolo
e amalgamandolo ai pomodori e aglio.



Saltare i pici una volta cotti e scolati aggiungendo solo alla fine del pecorino, ovviamente se piace, altrimenti il parmigiano grattato va benissimo!

noi abbiamo aggiunto il parmigiano reggiano grattugiato e non avete idea della festa che hanno ricevuto questi pici da tutto l'alveare!
Splendida ricetta ....un grazie speciale per l'ospitalità a Stella,  un saluto affettuoso ai Q.M.D.F, un BRAVE per tutto il lavoro e l'impegno che metteno in questa iniziativa  alla Cuochina, Anna, Ornella


e a TUTTE.... TUTTE le donne i nostri auguri più belli!!
Un bacio dalle 4 apine

P.S. Dove andiamo il 6 aprile???

6 aprile 2014  Torta Pasqualina di Carla Emilia
blog:  Un’arbanella di basilico

Carla aspettaci .....siamo proprio contente di "spentolare" nella tua cucina

21 commenti:

  1. una versione con i fiocchi in ognis senso, mi è piaicuto molto la modifica al sughetto, mi avete ricorato mio nonno che amava farsi l'aglione da solo proprio in questa maniera arricchita con il tonno. un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Buongiorno carissime Apine,
    che profumino super invitante si odora varcando la porta della vostra bella cucina! Non esitiamo un minuto ad accomodarci a tavola ed assaggiare, in compagnia, la meravigliosa, golosa versione dei Pici che avete preparato! Tanti complimenti per la vostra bravura e creatività ai fornelli e un grazie affettuoso da Anna e Ornella che vi aspettano il prossimo mese da Carla Emilia per la Torta Pasqualina!
    Un abbraccio e buona Festa della Donna anche a voi!!
    La Cuochina

    RispondiElimina
  3. bravissime apine, chissà che buoni con il pomodoro fresco e il tonno :-)

    RispondiElimina
  4. Vi aspetto sì carissime apine, me li vedo già i vostri svolazzamenti nella mia cucina, cercate di contenervi perché non è grandissima e spero che saremo in tante ;) I vostri pici in versione monoporzione sono deliziosi, bravissime, un bacione e a presto

    RispondiElimina
  5. Da tenere presente l'aggiunta del tonno....bravissime alpine!

    RispondiElimina
  6. anche io ho fatto le palline e stirate a mano :D ottimi con il tonno!

    RispondiElimina
  7. Sempre fantasiose e brave voi apine. :)
    L'aggiunta del tonno nel sugo è una nota in più.

    Auguri anche a voi per l'8 marzo.

    RispondiElimina
  8. Ma che fantastiche che sono queste 4 apine! Foto eccezionali... piatto ancora di più... e quanta fantasia! Davvero bellissimi!

    RispondiElimina
  9. Ma che meraviglia apine,....voi mi sapete sempre stupire, nel vostro raccontare, nel vostro presentare, nel vostro cucinare. W i pici e w questa uscita!

    RispondiElimina
  10. L'aggiunta del tonno e davvero golosa...ed i pici-fiocchetti sono carinissimi!!!
    Brvissime!!!

    RispondiElimina
  11. Apine che bontà i vostri pici arricchiti col tonno, si sta sempre bene nel vostro alveare allegro e fantasioso, alla prossima!

    RispondiElimina
  12. Dire una versione con "i fiocchi"..... siete fantastiche mi piace un sacco passare di qua....
    francesca

    RispondiElimina
  13. Ma che buona la versione al tonno!!! appetitosissima!!!!
    I fiocchetti sono deliziosi!!!
    A presto ....

    RispondiElimina
  14. Che carine le foto ...con tanto di scritta! ti son venuti benissimo!
    complimenti!

    RispondiElimina
  15. troppo bello questo post! siete uniche! Complimenti e..grazie per la mimosa!!! baci!

    RispondiElimina
  16. I pici col tonno! Che bontà...adoro il sugo con il tonno.
    I colori e la mise en place sono stupendi, la vostra fantasia è inarrivabile :-D
    Alla prossima e sorrisi per voi :-D

    RispondiElimina
  17. Quanta allegria che si respira qui dentro! I pici sono stupendi! e la versione con il tonno è fantastica! Complimenti! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. Quanto saranno buoni col tonno! e che belle foto! Bravissime apine avete preparato un pranzo gustosissimo!
    Auguri per la festa della donna!

    RispondiElimina
  19. lastufaeconomica10 marzo 2014 21:24

    ma che bella presentazione, elegante, brave, ciao

    RispondiElimina
  20. Buonissima la ricetta e bellissima la presentazione!
    Davvero favolosi quei pici!!!
    Un caro abbraccio e complimenti per il blog
    Carmen

    RispondiElimina
  21. Complimenti¨Sono stupendi!!!!

    RispondiElimina